Yoga

Lo Yoga è conosciuto da tutti, ormai fa parte anche della nostra cultura al punto tale che non c’è nessuno che non ne abbia sentito parlare almeno una volta. Non è un campo riservato agli specialisti, ma è dominio di tutti anche se sullo yoga permangono strane idee e pregiudizi. La parola “Yoga” deriva dalla radice sanscrita “YUJ” che significa “unire”.  Questo significato è riferito a tutte quelle pratiche che si prefiggono di “mettere sotto controllo” il corpo fisico, il corpo energetico, i sensi e la mente al fine di armonizzarli.  Lo Yoga, nella sua finalità ultima, si realizza allorquando si arresta l’agitazione mentale e in conseguenza di ciò il nostro vero Sé si rivela. In questo senso si può affermare che lo Yoga non è soltanto il praticare una serie di esercizi psicofisici ma è soprattutto la capacità di vivere pienamente con la globalità del proprio essere in uno stato di Unità e di Pienezza.
Perché è importante praticare lo Yoga:

  • Per diminuire lo stress e nello stesso tempo ritrovare e non disperdere la propria energia.
  • Per ritrovare e vivere il proprio ritmo naturale in una società dove tutto è sempre più accelerato.
  • Per avere una migliore efficienza psicofisica (aiuta gli insonni e cura varie disfunzioni perché permette anche il massaggio degli organi interni).
  • Per essere più consapevoli e cogliere il meglio del presente, evitando di vivere nel passato con i suoi rimpianti o nel futuro con le sue ansie e paure.
  • Per sviluppare il distacco necessario a operare le scelte migliori.
  • Per conoscere meglio se stesso e migliorare la relazione con gli altri.

Lo Yoga è quindi un mezzo potente che ci permette di migliorare la qualità della nostra vita ed è ritenuta una delle prime e più antiche forme di Psicologia.

 

Per informazioni contattare la segreteria